Pelle-al-Freddo

Pelle al freddo?

Ecco i rimedi contro le basse temperature!

E’ arrivato il freddo!

La nostra pelle al freddo ha iniziato a subire sbalzi termici, dentro e fuori dai locali, la pelle è continuamente sottoposta a sbalzi repentini di caldo-freddo e le conseguenze si vedono.

Cosa accade?

Non vi capita mai di sentire la pelle del viso calda e rossa passando dal freddo ad un ambiente riscaldato?

È in corso una rapida vasodilatazione per un improvviso cambio di temperatura a cui la nostra pelle è stata sottoposta.

Con le rigide temperature invernali infatti, il nostro viso appare più pallido, questo perché per non disperdere il calore corporeo, si innesca una vasocostrizione che apporta meno sangue al derma, e quindi il colorito roseo del volto viene sostituito da un leggero pallore. Con il caldo invece, i vasi sanguigni si vasodilatano, ed ecco che appare il rossore per l’arrivo di una maggiore quantità di sangue a livello cutaneo.

Chi ha la pelle sensibile conosce bene questo problema, che si innesca non solo con gli sbalzi termici, ma anche come conseguenza emotiva, o con l’esposizione a sostanze sensibilizzanti.

Vi è mai capitato di arrossarvi per un’emozione intensa?

La causa è l’ormone dello stress: il cortisolo.

Ma freddo e vento, sono gli agenti atmosferici che causano maggiormente questo problema.

Il rossore può essere transitorio se appare sottoforma di vampata di calore e poi scompare, oppure può essere permanente se i capillari rimangono visibili a occhio nudo e in questo caso si parla di “couperose”.

La couperose è un inestetismo che coinvolge il derma e i suoi vasi sanguigni. Insorge come conseguenza di una vasodilatazione permanente accompagnata dalla perdita delle sostanze che fungono da sostegno. I capillari progressivamente oltre alla vasodilatazione, possono subire delle rotture e si nota sul viso un vero e proprio reticolo rosso. Le zone più colpite sono le guance, la punta del naso e il mento.

Come possiamo intervenire nella nostra beauty routine?

Prima di tutto bisogna intervenire con una delicatissima pulizia quotidiana del viso, con detergenti mirati per le pelli sensibili, e non utilizzare i vapori caldi (ad esempio nei trattamenti estetici come la pulizia del viso) che sottopongono la pelle a sbalzi termici e ad ulteriore vasodilatazione. Il tonico è da preferire senza alcool e con sostanze lenitive come la camomilla e il mirtillo.

La crema da giorno e da notte ci possono aiutare?

La crema da giorno deve avere il fattore di protezione solare, da usare non solo d’estate, ma durante tutto l’anno per una vera prevenzione. Il trattamento da giorno deve essere arricchito con sostanze idratanti e lenitive come l’alfa-bisabololo, il mirtillo, l’hamamelis e le vitamine antiossidanti.

La crema da notte deve essere ricca di ingredienti protettivi per i capillari e di sostanze nutrienti come l’avocado, l’olio di mandorle, il burro di karitè.

L’accorgimento più importante è la prevenzione che avviene anche attraverso il make-up.

Senza trucco è meglio?

Il fondotinta per la pelle sensibile è parte integrante della cura, perché scegliendo un fondotinta dalla texture cremosa e idratante e con fattore di protezione, diamo alla pelle un vero e proprio schermo dal freddo e dalle radiazioni solari.

Anche la pelle al freddo ha bisogno del suo cappotto, impariamo a proteggerla dal freddo!

Ultime News dal Blog

Nuovo Antiage Pueraria Mirifica
detergente viso

Ecco i Nostri Suggerimenti per Te

UNISCITI ALLA NOSTRA COMMUNITY

Lasciati ispirare dal meglio di BcdCosmetici su Instagram e condividi il tuo stile

Something is wrong.
Instagram token error.

Buoni Motivi per Scegliere Noi

Sconto di Benvenuto - Cosmetici

SCONTO DI BENVENUTO

Utilizza Questo Codice Sul Tuo Primo Ordine: WELCOME

Pagamenti Accettati

PAGAMENTI ACCETTATI

Paypal, Carta di Credito, Bonifico

spedizione gratuita

SPEDIZIONE GRATUITA

a Partire da 18,90 €

Consegne Veloci

CONSEGNE VELOCI

in Tutta Italia entro 24-48h