Come mantenere l’Abbronzatura più a lungo

Come mantenere l’Abbronzatura più a lungo

Quanta fatica per raggiungere la tintarella ideale!! Tante ore a crogiolarci al sole tra un’applicazione e l’altra della crema solare, attenti ad evitare le scottature e cercando di ottenere un colorito bello e uniforme; poi torniamo in città con la voglia di raccontare le nostre vacanze e sentirci dire “come sei abbronzata!”, ma alla fine tutto svanisce rapidamente e la bella abbronzatura dorata dura solo pochi giorni.

Come possiamo mantenere l’abbronzatura più a lungo?

Spesso la prima cosa che accade è quella di rimanere “a macchie”. Complice l’aria condizionata, la pelle si secca troppo e iniziamo a perdere il colorito in modo disomogeneo, quindi la prima cosa da fare è idratarsi. Come? È importante bere molta acqua e mangiare frutta e verdura ricche di vitamine che ci aiutano a tenere la pelle luminosa. Via libera quindi agli estratti di frutta e verdura: carote, rape, sedano, mela sono un ottimo mix per iniziare la giornata, magari con l’aggiunta di un pizzico di zenzero.

Come mantenere il giusto livello di idratazione

L’idratazione deve essere fatta anche attraverso l’uso di creme nutrienti. Prediligiamo le creme naturali antiossidanti che preservano la nostra pelle dai radicali liberi; scegliamo attivi come l’aloe, il miele, la curcuma, i polifenoli dell’uva, l’olio di mandorle. Evitiamo le creme che contengono acidi della frutta o acido glicolico, che hanno un’azione schiarente. La crema deve essere applicata un paio di volte al giorno, e sempre dopo la doccia.

I piccoli accorgimenti che fanno la differenza

Altro accorgimento: usare un gel doccia delicato. I tensioattivi presenti nei saponi a volte sono troppo aggressivi e tendono a disidratare ulteriormente la pelle, soprattutto se non vengono sciacquati bene. Scegliamo prodotti con attivi reidratanti e rinfrescanti: aloe vera, allantoina, alghe marine, camomilla, oli vegetali.

Nessun timore ad usare il gommage, che è il vero segreto per mantenere l’abbronzatura omogenea, perché aiuta a rimuovere le cellule morte ed evita che la pelle si secchi e si desquami. Sfatiamo il falso mito che “il gommage toglie l’abbronzatura”! La regola per un colorito sano e luminoso è mantenere il film idrolipidico in buono stato e stimolare il rinnovamento cutaneo: la pelle risulterà ossigenata e più levigata.

Mantenere la pelle morbida

Il gommage va selezionato non soltanto in base alla tipologia di pelle, ma considerando anche la stagione e i fattori, come ad esempio sole e vento, che possono interferire con il benessere della cute. Infine è importante diversificare lo scrub viso dall’esfoliante dedicato al corpo; le formulazioni per il viso devono sempre essere delicate e composte da micro particelle. Il consiglio, in questo caso, è quello di prediligere esfolianti fisici naturali composti da microgranuli ottenuti dal guscio di noce, dai semi di pesca o di albicocca, dai semini dell’uva, dal mais o i semi di jojoba. Le microsfere devono poi essere accompagnate da agenti idratanti come gli oli vegetali (olio di avocado, olio di vinaccioli) o il miele e complessi vitaminici (vitamina A, C, E).

Una volta scelto il trattamento più adatto, non dimentichiamo mai che dopo lo scrub la pelle deve essere subito reidratata e nutrita.

In questo modo la vostra abbronzatura verrà rivitalizzata e sarà nuovamente pronta per essere intensificata magari con qualche weekend fuori porta.


Ultime News dal Blog

Nuovo Antiage Pueraria Mirifica
detergente viso

Prodotti Suggeriti

instagram bcdcosmetici

UNISCITI ALLA NOSTRA COMMUNITY

Lasciati ispirare dal meglio di BcdCosmetici su Instagram e condividi il tuo stile

Something is wrong.
Instagram token error.

Buoni Motivi per Scegliere Noi

Sconto di Benvenuto - Cosmetici

SCONTO DI BENVENUTO

Utilizza Questo Codice Sul Tuo Primo Ordine: WELCOME

Pagamenti Accettati

PAGAMENTI ACCETTATI

Paypal, Carta di Credito, Bonifico

spedizione gratuita

SPEDIZIONE GRATUITA

a Partire da 18,90 €

Consegne Veloci

CONSEGNE VELOCI

in Tutta Italia entro 24-48h